Cerca

FOTOGRAFIA NEWBORN

Le 3 domande più comuni


Il servizio fotografico newborn è dedicato ai neonati. Contrariamente a quanto si è portati a pensare, un neonato è un bimbo fino a 20 giorni di vita, mentre nel gergo comune si chiama neonato anche un bimbo di alcuni mesi.

La fotografia newborn oggi è conosciuta in tutto il mondo, i primi a proporla sono stati i fotografi americani e australiani, e poi negli ultimi anni si è diffusa anche in Europa.

Essendo quindi una novità per le famiglie, possono nascere dei dubbi e domande che se chiariti facilitano la comprensione del PERCHE' di questo particolare servizio fotografico.


1- Perché si fanno fotografie ai neonati ad occhi chiusi? Durante il servizio in alcune pose i neonati dormono, in altre pose sono svegli. Questo lo scelgo in base alla sicurezza del bambino. Quando scatto fotografie in bracco ai genitori il bambino è in sicurezza e quindi può stare sveglio o dormire, per me è indifferente. Però quando preparo i set dove il neonato posa da solo su ceste, cuscini o tappeti, per la sua sicurezza il neonato deve dormire così che non faccia movimenti e che stia rilasciato. In queste pose il bimbo è rannicchiato nella stessa posizione fetale che aveva nel grembo materno, e queste fotografie ricordano quell'ambiente accogliente e caldo.


2- Perché i bimbi vengono fasciati? Vedere un bimbo fasciato è una cosa che può piacere oppure no, va a gusti, ed essendo un genere fotografico nuovo non si è ancora abituati a vedere i bimbi fasciati. La fasciatura del neonato serve a dare sicurezza e sensazione di protezione come nel pancione. Nei primi giorni di vita il neonato ha ancora una memoria del grembo materno e sentirsi avvolto, stretto tra dei tessuti gli ricorda il suo ambiente intrauterino.



3-Come faccio a far addormentare il neonato? Questo è il mio punto forte, quando addormento il neonato i genitori mi osservano increduli come se stessi per compiere una magia, ma in realtà dietro ci sono anni di studio ed esperienza. Utilizzo una serie di tecniche per rilassare il neonato sfruttando tutti i sensi, così da ricreare il grembo materno tra le mie braccia. E' mia cura far rilasciare anche i genitori, che si affidano a me consapevoli dei miei studi, esperienza e professionalità. Creo in studio un ambiente di relax, e preparo i genitori con una guida dove trovano scritto come si svolgerà il servizio.







31 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti