La cortesia è responsabilità

Aggiornamento: 23 ago 2021


Stamattina su LinkedIn mi sono imbattuta in un articolo sulla cortesia. LinkedIn non è come facebook, e ogni lettura o dibattito mi arricchisce in cultura, marketing, vita.

Vorrei riportare qui un estratto dei commenti dei vari utenti, così da spiegare quanto per me sia importante LA CORTESIA nel mio lavoro.


"Molti anni fa, imparando a gestire relazioni di progetto, mi allenavo ad essere 'mai meno che cortese' perché la cortesia è responsabilità. Infatti chi investe del tempo e dell'energia (e a volte ce ne vuole) nell'essere cortese in ambito lavorativo si sta impegnando nel successo della relazione, orientandola verso l'obiettivo che essa coltiva".


"La cortesia è spesso sottovalutata negli ambienti lavorativi. Ho conosciuto persone che, forti delle loro competenze, in nome della necessità di essere schietti e trasparenti, non esitano ad alzare i toni durante le riunioni lavorative, arrivando a sfiorare la mancanza di rispetto. Essere cortesi non significa simulare o avere costantemente un sorriso forzato, ma essere rispettosi degli altri".


"In primo luogo cortesia come espressione di educazione e rispetto nei confronti del prossimo, a prescindere dall'obiettivo perseguito. Lavorativamente parlando, cortesia come mezzo efficace e produttivo per veicolare armonia e collaborazione fra l'imprenditore e il cliente."


"Sono anche io un sostenitore della cortesia e gentilezza. Per me la cortesia è rispetto, ma non solo. E' anche consapevolezza del proprio 'impatto sociale' e credo che oggi sia un importante valore aggiunto."


"La cortesia aiuta a costruire un primo incontro emozionale positivo con le persone che eviterei di chiamare solo clienti. Poi deve subentrare l'empatia e l'intelligenza emotiva utilizzate sinceramente ed umanamente, per ottenere una fiducia quasi incondizionata del cliente."


"La cortesia non costa nulla e produce risultati sorprendenti. E' un modo di essere, che andrebbe insegnato dai genitori, e poi durante l'apprendimento scolastico. Concordo che cortesia equivale a responsabilità, la responsabilità di rispettare gli altri senza mai prevaricare ."


Ringrazio Cristiano Ottavian per questa pillola su un argomento che mi piace molto, tutti i commenti degli utenti sono dei veri spunti di riflessione, qui ne ho riportati solo alcuni ma ce ne sono davvero tanti che mi piacciono .

Marika




78 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti